Cerca nel blog

mercoledì, gennaio 03, 2007

Come scoprire che il tuo bambino ha i pidocchi e vivere ugualmente felice

Ok, i bambini hanno di nuovo i pidocchi.
Chiaramente e' un argomento disgustoso e politicamente scorretto, soprattutto in un blog come questo.
Ma chi se ne frega, io sono una casalinga e un'autorita' in fatto di pidocchi. fra l'altro, ho scoperto a mie spese che anche medici e pediatri sui pidocchi sanno poco. Del resto, i pidocchi non sono una malattia, ma uno stupido parassita estremamente fastidioso del quale comunque vi libererete.
Potrei scrivere un trattato sui pidocchi. Fra l'altro, questa e' probabilmente la pagina del mio blog piu' visitata ahahahaha.
Tenete presente che i pettini sono stati inventati probabilmente per togliere i pidocchi. Ne avrete visti di pettini risalenti alla preistoria, in qualche museo, no? Ecco, sappiate che non siete i soli ad averli presi.
Allora.

1. sfortunatamente, tutto quello che vendono in farmacia non funziona. Anzi, vendono degli sciampoo e dei veleni che se volete provare fate pure, ma sappiate che tanto bene (ai bambini) non fanno e che non funzionano. Ho letto da qualche parte che sono in effetti pesticidi parenti del vecchio DDT.
Nelle confezioni di sciampo spray eccetera vengono spesso inclusi dei pettini a denti molto fitti, che servono, piu' a strappare i capelli che a togliere i pidocchi.

2. non guardate con sospetto i vostri cani o gatti, loro non prendono i pidocchi che sono un parassita dell'uomo.

3. cambiate e lavate tutti i giorni asciugamani, accappatoi, e soprattutto federe. Sospettate dei peluches.
Se il vostro bambino volesse sporadicamente dormire con voi, fatelo dormire con la testa vicino ai vostri piedi.

4. ogni componente della famiglia deve usare il suo pettine, le sue spazzole e i suoi cappelli.

5. i pidocchi amano le zone dietro le orecchie e dietro la nuca. Se vedete i bambini grattarsi in quelle zone, intervenite subite. E' piu' facile debellarli a uno stadio iniziale. Tuttavia amano anche nascondersi sui capelli della fronte. Catturateli.

6. i pidocchi non volano, ma saltano da una testa all'altra. Non condividete berretti cappucci o cose simili. Per qualche motivo che non e' chiaro, preferiscono la testa delle femmine e delle persone con i capelli chiari. Penso che sia per il semplice fatto che i pidocchi saltano, ed essendo le femmine generalmente piu' basse dei maschi sono piu' facilmente colonizzabili.

7. i pidocchi muoiono di propria sponte, lontano dall'ospite, entro 24 ore

8. i pidocchi muoiono con il calore. Lavate frequentemente la testa dei vostri piccoli, e usate il phon.
I pidocchi si attaccano ferocemente ai vostri capelli, soprattutto le uova, ma una parte perlomeno non ci riuscira'.
Ah, i pidocchi non riescono ad attaccarsi ai capelli delle persone di colore, casomai aveste avuto questa idea.
Per i capelli lunghi, sono utilissime le piastre per capelli. Quando lavate i capelli, usate la vasca, per verificare la presenza di uova. Ho il sospetto che le uova nere che vedrete nella vasca siano uova morte, pero' e' sempre meglio disfarsene piuttosto che tenerli sulla testa.
Usate gli asciugamani una sola volta, e ispezionateli prima di buttarli in lavatrice. Se ci sono uova, o addiritttura pidocchi vivi, la situazione non e' per niente tranquilla.

9. ci sono vari tipi di pidocchi, quasi tutti resistenti ai prodotti farmaceutici. Alcuni fanno uova trasparenti, altre bianche. In un secondo stadio, le uova diventano nere, e poi insetti adulti che si riproducono a velocita' impressionante. La femmina del pidocchio ha un colore marrone ed e' piu' grossa del maschio, nero, immagino soprattutto quando ha le uova nell'addome. La buona notizia e' che le femmine, di dimensioni piu' grandi, sono piu' facilmente individuabili e catturabili. Ho provato a fotografare femmine e maschi, ma niente da fare. Sono troppo piccoli e la mia digitale non ce la fa.

10. la stagione preferita dei pidocchi e' l'inizio dell'autunno, ma anche la primavera.

11. quello che vi sembra un neo sulla cute della testa del vostro bambino, probabilmente non e' un neo.

12. pulire ogni giorno o piu' spesso le unghie dei bambini, per ovvi motivi

13. lavare la testa con l'aceto bianco puo' essere utile con qualche tipologia di pidocchio. In effetti leggerete che lavarsi frequentemente la testa non serve, invece siccome anche i pidocchi non sono mazinga, qualcuno si distrarra' e cadra' nella vasca. Qualcuno e' meglio di niente.

14. tagliare i capelli al bambino, malgrado qualche sito dica il contrario, puo' effettivamente aiutare. Fregatevene di quello che puo' pensare il barbiere o la parrucchiera, dopotutto li pagate, no?

15. il modo piu' sicuro per togliere i pidocchi e' sfortunatamente quello di toglierli manualmente. Del resto e' quello che intendono le circolari della scuola quando vi dicono di "ispezionare" i capelli.

16. i pidocchi non sono pericolosi, pero' possono causare piccole lesioni sulla testa del bambino. O meglio, e' il bambino stesso che se le procura, quando si gratta per alleviare il fastidio.

17. se vedete amici dei vostri bambini che si grattano forsennatamente la testa, dite ai vostri figli di evitare di fare giochi che prevedano il contatto delle teste o scambio di berretti. Non e' necessario invece che non giochino con i loro amici, cosa del resto che comunque non faranno.

18. I pidocchi vivono solo sulla testa, ho letto da qualche parte che possono anche stare sulle sopracciglia, ma mi sembra una bufala.

19. se doveste prenderli voi, usate la piastra per la capelli per sterminarli. Penso che anche la tinta non gli faccia bene, anche se non e' risolutiva.

20. non colpevolizzate il vostro bambino. Colpevolizzare gli ALTRI bambini, puo' essere utile.

21. Incredibilmente, e questa e' una buona notizia, qualche volta se ne vanno da soli.

7 commenti:

gingerale ha detto...

sono una ragazza che lavora con i bambini e verso fine luglio ho preso i pidocchi, sono già al terzo ciclo del trattamento, adulti non ne ho già dal primo, ma ad ogni pettinata trovo sempre ca. 4 o 5 lendini, mi chiedevo quanto tempo occorre prima di debellarli definitivamente, peerchè prima o poi vanno via no? e se posso nel frattempo tingere i capelli..e ho letto che l'estratto di timo da usare ogni giorno aiuta a prevenire nuovamente il contagio..Ringrazio chiunque mi sappia dare consigli in merito

Rita ha detto...

Con l'informazione sulla piastra mi hai salvato la vita. Sospettavo che sottoporre insetti di un millimetro a 300 gradi non facesse loro bene, ma qualsiasi cosa consulti ti dice che l'unica cura sono quelle ciofeche di shampoo che ti impuzzoliscono come una fettina andata a male e che a me soloievo non me ne hanno davvero dato.

Io ha detto...

Beh, insomma, salvare la vita e' una parola grossa, ma effettivamente qualche problemino sociale i pidocchi possono portare. Comunque non credo che esista un unico metodo risolutivo, ma combinandone alcuni fra quelli descritti, la faccenda dovrebbe funzionare.

nne1976@hotmail.it ha detto...

SALVE,purtroppo la mia bambina di 5 anni appena tornata a scuola,il 7 gennaio, mi ha preso i pidocchi!!!!!!dopo aver usato il mom per2 volte e 13 shampoo con l' aceto bianco pensavo di averli ammazzati tutti(3 in tutto)...e stasera pettinandola col pettinino stretto cosa vedo?????un maledetto pidocchio che camminava liberamente sulla sua testolina,povetetta mi ha guardata terrortizzata(non ama il mom!!!!) sto nel pallone.....per favore qualcuno mi sa dire quando andranno via per sempre????? grazie mille anticipatamente.

nne1976@hotmail.it ha detto...

SALVE,purtroppo la mia bambina di 5 anni appena tornata a scuola,il 7 gennaio, mi ha preso i pidocchi!!!!!!dopo aver usato il mom per2 volte e 13 shampoo con l' aceto bianco pensavo di averli ammazzati tutti(3 in tutto)...e stasera pettinandola col pettinino stretto cosa vedo?????un maledetto pidocchio che camminava liberamente sulla sua testolina,povetetta mi ha guardata terrortizzata(non ama il mom!!!!) sto nel pallone.....per favore qualcuno mi sa dire quando andranno via per sempre????? grazie mille anticipatamente.

cecilia ha detto...

Dovrei fare una precisazione : i pidocchi non saltano ma camminano

lisa marchetto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.